otolab-rufa-1000px

otolabdidattica.wordpress.com/rufa

Tecniche performative per le arti visive
Corso in Multimedia Arts and Design
RUFA, Rome University of Fine Arts
Secondo semestre 2018

Il corso
Il corso si svolge nell’ambito delle arti multimediali, in particolare nell’ideazione e sviluppo della live a/v performance e dell’installazione audiovisiva.
Le lezioni sono articolate in lezioni teoriche e progettuali con sessioni di laboratorio e revisioni di progetto.
Al termine del corso gli studenti presenteranno la realizzazione di un opera multimediale.

Metodologia formativa
L’impostazione teorica è costituita da fondamenti di percezione visiva e sonora, con la finalità di comprendere e mettere in rigorosa relazione eventi multi-sensoriali.
In questo processo di analisi, apprendimento e utilizzo progettuale, verranno presentati e discussi aspetti storici della multi-sensorialità e della sinestesia nell’arte.
Il corso prevede approfondimenti sullo spazio scenico dell’opera multimediale, sia sul piano del concept puro che del fine-tuning, considerando fondamentale la percezione del fruitore.
L’attività didattica pratica prevede layouting, storyboarding e l’utilizzo di software specifici che verranno definito in coerenza con l’opera di progetto e le necessità degli studenti.
E’ prevista la possibilità di prototipare dispositivi multimediali interattivi progettati ad Hoc.
E’ fortemente incoraggiata l’attività progettuale di gruppo: background e skill diverse aiutano ad affrontare la complessità multidisciplinare richiesta dai nuovi media.

Obiettivi del corso
L’obiettivo principale del corso è quello di sviluppare negli studenti una base teorica fondamentale, un’efficace metodologia di sperimentazione e la consapevolezza delle scelte progettuali nelle arti multimediali.
Tale obiettivo viene attuato con la realizzazione di un opera multimediale che verrà realizzata dagli studenti appositamente per il corso, dal concept allo sviluppo finale.

Obiettivi formativi
• Volgere alla consapevolezza teorica e progettuale della arti multimediali;
• Incentivare la sperimentazione artistica nella relazione tra eventi visivi e sonori;
• Rendere efficace la sperimentazione nel percorso progettuale;
• Incoraggiare il rapporto tra arte e tecnologia;
• Progettare artefatti che coinvolgano canali sensoriali e media diversi;
• Valorizzare il metodo e il lavoro collettivo;
• Individuare ed utilizzare le tecniche adeguate al progetto.

Docenti del corso
Luca Pertegato
Fabio Volpi

Coordinamento
Luca Pertegato

Programma generale del corso
• Introduzione all’installazione/performance a/v
• La progettazione dell’installazione/performance a/v
• Il suono nell’installazione/performance a/v
• Strumenti e interfacce
• Tecniche audio/video real-time
• Realizzazione di un progetto collettivo di installazione/performance a/v