Nel 600 d.C. Isidoro di Siviglia si lamentava del fatto che non si potesse in alcun modo scrivere la musica. Oggi i software musicali permettono di creare interi concerti e sonorità complesse senza conoscere nulla della scrittura musicale. Tra questi due estremi  apparentemente simili si snoda la storia della musica occidentale, un percorso di scoperte, rivoluzioni e invenzioni che hanno portato la musica ad essere quello che è oggi, nelle tecniche, nel pensiero e negli stili.

Affrontare la storia delle musica ci aiuta dunque a capire come ciò che ci circonda musicalmente e che diamo per scontato sia invece il risultato di un percorso tutt’altro che ovvio e ci aiuta a liberarci dalla tirannia della cultura di massa.

Il workshop verterà su una storia della musica incentrata sulla musica stessa, più che sull’evoluzione di società, economia e politica, in modo da fornire agli iscritti gli strumenti essenziali per poter individuare all’ascolto quegli elementi distintivi che ci aiutano a posizionare un brano nel suo preciso contesto storico. In questo senso si tratterà di un vero e proprio Laboratorio di Ascolto in cui verranno affrontati i momenti salienti di più di un millennio di storia, così che gli iscritti possano poi proseguire il proprio percorso di affinamento dell’ascolto autonomamente o attraverso altri workshop.

A chi è destinato il workshop?
A chi si occupa di musica elettronica come producer, ma anche come semplice ascoltatore e vuole capire come 1000 anni di musica hanno influito su di essa.
A chi vuole essere in grado di riconoscere all’ascolto gli stili e i linguaggi dei brani musicali che ci circondano. A chi è culturalmente curioso.

workshop-storia-musica-1000px

Docente: Massimiliano Viel
Durata
: 12 ore, 2 giornate da 6 ore
Numero di partecipanti: minimo 5, massimo 10
Strumenti richiesti: basta un foglio su cui prendere appunti
Competenze richieste: non è richiesta alcuna competenza musicale
Informazioni: contacts@otolab.net


tumblr_l01ws6exzl1qayw1ro1_500

Programma

• Il problema della scrittura musicale e il suo sviluppo nei secoli.
• CIcli e ricicli: periodizzare 1000 anni di Storia della Musica.
• Il percorso musicale Occidentale come progressiva emancipazione dagli elementi della scrittura.
• Le trasformazioni degli strumenti e delle pratiche musicali.
• I periodi storici:
– dalla musica dei Greci e dei Romani al Canto Gregoriano;
– il Medioevo: Ars Antiqua, Ars Nova;
– dal Rinascimento al Barocco;
– l’ultimo ciclo della musica classica: dallo Stile Galante, al Romanticismo alla Musica Moderna e Contemporanea;
– l’uscita dalla Storia e l’oggi.